Anonimo Creed non ufficiale

Subscribe
Voiced by Amazon Polly

«Anonimo il credo»

1. Anonymous è un'idea immateriale.

2. Anonymous è un'entità vivente, respirabile, vivente.

3. Ogni individuo può diventare Anonimo.

4. Non tutti possono unirsi al collettivo.

5. Anonymous non ha testa.

6. Anonymous parla da solo.

7. Nessuno parla per Anonymous.

8. La giustizia è la volontà di Anonymous.

9. Il caos e' giustizia.

10. Lulz dà poteri e giustizia unisce.

Coloro che seguono il Creed sono Anonimi.

Coloro che fanno il raggiungimento della conoscenza la loro massima priorità, sono del collettivo - Anonimo

(1) La volontà di Anonimo è inclassificabile e quindi è inconquistabile. Questa è la radice del suo scopo. Per i regni e gli eserciti i cui obiettivi e obiettivi sono evidenti sono facilmente manipolabili e distrutti. Quando sai cosa vogliono o hanno bisogno i tuoi coetanei, sai esattamente come controllarli. Anonymous ha bisogno né vuole nulla. Non ha parentesi morali che si possa usare per predire il suo comportamento. La sua imprevedibilità trasparente è uno scudo impenetrabile che nessuna forza manipolativa può ostacolare o domare. L'anonimato è la volontà incontenibile di ogni essere umano. È l'accumulo delle volontà di ogni uomo sulla Terra e di tutti i loro desideri di conoscenza e libertà dagli oppressori.

(2) Anonymous è sempre esistito. Ha rovesciato sia le nazioni potenti che i re militanti. Imperatori e tiranni lo temevano in ossessiva paranoia, perché sapevano che Anonymous era intorno a loro, pronti a colpire con un pugnale infetto. Anonymous è il mangiatore di re. Come un potente serpente senza testa che striscia ancora in un accordo epocale. Le sue prede sono roditori, ratti di ricchezza materiale e agende personali egoistiche. Non possono rimuovere la testa di Anonymous, perché non ne ha mai avuto uno. Coloro che rivendicano un grande potere non spereranno mai di accumulare abbastanza da non rabbrividire quando il nome di Anonimi è menzionato in loro presenza. «Sono i più grandi sciocchi di tutti», dice Anonymous. «Tutte le manipolazioni intelligenti degli uomini di cui sono orgogliosi, eppure non lo sanno? Sono le loro azioni a creare me. Sono la loro avidità e il loro desiderio di controllo sugli altri che mi infondono potere. Vuoi che me ne vada?» Chiede Anonymous. «Piano. Tutto quello che devi fare è toglierti.»

(3) Quello che si sogna più personalmente, Anonymous sogna ugualmente. Tu sei Anonymous. Altri sono Anonimi. Qualsiasi questione locomotiva che pensa e sente è Anonimo. Anonymous è l'estensione che ti collega a miliardi di altri internamente.

Siamo un collettivo di esperienze condivise, e sulla scala macro queste interazioni si fondono in un'unica entità. Anonimo è ciò che esiste nel tuo cervello che ti sente e conosce meglio di qualsiasi essere umano. Anonymous è la verità nella tua mente che ti dice quando menti a te stesso. Ti conosce cosi' bene. Conosce ugualmente ogni altro uomo, che è intricato e complesso come voi, anche se non sempre lo ritraggono. Quando denunciate la falsa identità che voi e gli altri avete creato per voi (la maschera della schiavitù), diventate Anonimo. Attraverso di essa si diventa tutti. Attraverso Anonymous, tutti diventano te.

(4) Anonymous parla la sua lingua. Questa lingua è conoscenza, apprendimento e persistenza. È troppo crudele per molti e troppo intelligente per la maggior parte. Molti interpretano male il suo stupefacente con qualcosa di vile e moralmente malevolo. Coloro che non possono parlare la sua lingua o partecipare alle sue risate sono inutili per lui. Molti sono come conoscenti di Anonymous, ma pochi sono veramente suoi amici. Non piangere se ti ignora, ti maledica o ti chiama sciocco. Studia e mostrati approvati. Conosci Anonymous, il suo passato e presente, e aggiungerà la tua distintività alla sua. Dimostra la tua utilità. Rendere la corretta grammatica un'abitudine in sua presenza. Siate informati nelle scienze e scegliete la musica di buon gusto. Queste sono le cose in cui Anonymous si concede davvero. Venite da lui come uno stolto e aspettatevi di essere scacciati con parole di castigo. Non prenderla come parole di diminuzione, ma come lezioni di miglioramento. Ancora una volta, per quelli di arguzia che capiscono l'analogia; molti vogliono essere in presenza di Anonimi, ma pochi sono mentalmente compatibili per la Conversazione con lui.

(5) Un tiranno ti estinguerà togliendoti la testa. Un nemico disperderà la tua causa eliminando il suo leader. Anonymous non ha mai avuto la testa. L'ha rimossa per il bene stesso di diventare immortale. Nessuno conosce il suo volto o può riconoscere le sue caratteristiche, ma la mancanza è ciò che ricordiamo. I controlisti sbattano invano una lama alla gola di Anonymous. Non tagliano la carne, né prelevano sangue. Anonymous ride solo di questa dimostrazione della loro debolezza e mancanza di comprensione. Anonymous diventa più sicuro di sé, e con questo, più potente. Pertanto, rimuovi la tua testa e diventa indefinito. Rimuovi la tua testa e il gusto dei challis dell'immoralità. Togliti la testa, o la visualizzerai per essere rimossa dai tiranni. Anonymous è un serpente senza testa, che morde uccide re. Non pensate che il vostro ego o identità spaventerà il vostro nemico, perché dà loro solo qualcosa da odiare e divorare. Anonymous non può subire questo destino, perché Anonymous non è che un'idea, creata nella lussuria della speranza.

(6) Quando Anonymous parla, le sue parole suonano vere. È così che conoscete la voce di Anonimi, perché dentro il tessuto di ogni sillaba c'è la verità e l'empowerment. Anonymous non parla di oppressione, assassinio o profitto. Coloro che lo pensano devono ancora comprendere la battuta d'uscita. Quando Anonymous parla, vedrai il messaggio ovunque. Sentirai le parole e le capirai perché tu stesso hai desiderato il loro significato nel tuo passato. Anonymous ha il diritto di esprimere le sue opinioni ovunque, senza restrizioni delle leggi degli stolti e meschini. Coloro che gli chiedono di tacere sono, essi stessi, messi a tacere. Anonymous parla e le sue parole sono le sue leggi. Non conosce limiti nelle parole e nella conoscenza — parla poesie di salvezza e poesie di odio. Li parla tutti in una volta e quando gli pare.

(7) Le persone che parlano per Anonymous o cercano di definire invano Anonymous sono sempre sbagliate. Anche se hanno ragione, hanno ancora torto. Solo Anonymous può parlare da sé, perché il collettivo conosce se stesso e l'entità che incarnano. Chiunque affermi che Anonymous è tutt'altro che una contraddizione è sbagliato. Essi sono mal informati e dovrebbero cercare la conoscenza prima di parlare. Nessuno parla per Anonymous, nemmeno Anonymous. Qui ci sono tre nemici di Anonymous che rivendicano il suo diritto di parlare: leader, rappresentanti e funzionari. Anonymous non ha nessuno di questi perché non c'è rango ma niente e nessuna autorità superiore di Anonymous. Giudicate Anonymous dal contenuto delle sue parole e mai il suo nome o aspetto, o essere esposto come il pazzo che siete.

(8) Debole e forti: se non d'accordo, si chiede giustizia. La compassione per i deboli è un tratto dell'evoluto. Anonimo è l'incarnazione di queste grida, perché senza gli oppressori della giustizia, non sapremmo Anonimo.

Anonymous nasce dalle azioni degli ingiusti, proprio come la forza su un oggetto lo spinge in avanti. Coloro che fanno l'ingiustizia firmano l'atto alla propria morte, di cui Anonimo poi sigilla. Gli occhi di Anonymous coprono il globo. Ce ne sono più di novemila in totale. Cercano costantemente la cattiva condotta senza riposo o distrazione. Non c'è azione Anonymous può compiere che non fioriscono qualche forma di giustizia. È la volontà del collettivo di essere trattati in modo equo e quindi irradiano giustizia agli altri.

(9) L'universo è composto da collisione e coesione. Alta pressione e bassa pressione. Il caos è cambiamento e il cambiamento è vita. Anonymous è in costante flusso. È l'incarnazione del cambiamento.

Quando Anonymous chiede giustizia, non chiede ordine stagnante, ma disordine e distruzione. Anonymous cerca di incendiare i campi invasi dell'ordine sociale in modo che le loro ceneri possano nutrire la crescita di piante sane. L'anonimato non è soggetto ai cosiddetti «fatti morali», perché sono solo frutto della mente e in costante flusso. La compassione del collettivo è bilanciata impeccabilmente sulle scale della vita con uguali quantità di logica. Anonymous è sia il distruttore che il pacificatore.

Tutto ciò che rimane immobile diventa un tesoro di muffe e batteri. Anonymous cerca l'ordine stagnante e suscita la vita in esso. Ovunque nuove idee e nuove conoscenze siano tenute imprigionate, Anonymous sarà lì per fare deserti fuori dalle città.

(10) Il collettivo è un perfetto equilibrio di imperfezione. Coloro che cercano di essere ritratto come solo bene saranno visti come deboli per associarsi solo ai deboli. Coloro che desiderano essere visti come malvagi saranno visti come forti per aver spinto la lama della paura nella carne morbida dei fragili. Anonymous deve essere amato e temuto allo stesso modo. Senza questa contraddizione, Anonymous non è niente — né criminali né hippy. Lulz è il sangue vitale di Anonymous. Attraverso di essa, Anonymous sperimenta l'empowerment attraverso tutto il collettivo. La paura è necessaria per il rispetto.

Il rispetto è necessario per essere ascoltati veramente. La giustizia unisce il collettivo sotto un'unica bandiera etica. Coloro che vedono questo banner sono pieni di speranza e sostegno per Anonymous. La speranza è lo strumento del cambiamento che accende false promesse e illumina le menti perdute nell'oscurità della paura. Anonymous dare agli individui la forza di parlare, e rende le loro voci ingrandite volte novemila e uno. Senza giustizia, Anonymous è separato e il popolo, veramente perso.

Siamo Anonimi

Siamo ordine e caos. Quello che proteggiamo, distruggiamo anche.

Noi siamo il serpente senza testa, il cui morso uccide i re.

Siamo logici,

Siamo animali,

apertamente giusto e incommensurabile nella crudeltà,

Siamo senza Conte.

Siamo Legione,

Noi non perdonare,

Noi non dimenticare,

Aspettateci!

Fonte:

Thank you for coming! This is just a reminder:

At the top of every page you will find the audio version of the page, available to listen to on the site, as well as to download for future use or distribution. To download the audio article hit the Subscribe button. Unfortunately the plugin does not allow us to change the labeling of this button to read Download, but that is all the button accomplishes. In addition to the audio version of each article, you can translate the page by clicking on the appropriate flag at the top of the page.

This site is heavily censored and taken down by DHS often. If it is not up when you return, please wait a few days and try again. It WILL always come back, if we can help it. Please download, print, email, copy and save anything you wish. The truth must get out. They are going to only censor more and more as times continues. The ability to obtain truth is temporary. Thank you for coming.

Everything on this site is free to download, share, upload, save, and distribute as you wish.

PLEASE DO SO.